I Pompieri

Italia, 1985
Regia: Neri Parenti
Attori: Paolo Villaggio, Lino Banfi, Ricky Tognazzi, Massimo Boldi, Christian De Sica, Andrea Roncato, Gigi Sammarchi, Paola Onofri, Paola Tiziana Cruciani, Moana Pozzi

Una caserma di pompieri organizzata alla perfezione e guidata dall’indefesso comandante Pacini (“Qui la situazione è tutto sotto controllo, io torno al comando con l’elicottero, quando arrivano quei lavativi dell’autopompa 17, li voglio immediatamente a rapporto da me, chiaro?”)
Una squadra composta da sei improbabili eroi…
Armando Bigotti, sonnambulo, a modo suo campione di pugilato, implacabile amante (“Pronto Letizia? Sono Bigotti… Armando, il tuo batuffolino Puffolo! Ma come non ti ricordi? Dai! Sarebbe la prima volta che vado con una donna senza lasciare il segno! Otto mesi fa, al luna park, si! Che c’abbiamo dato che tu tutta la notte hai benedetto di essere donna! Sì, bella maialona che… ti… ricordi… E anche questa che era l’ultima, ce la siamo giocata!”);Daniele Traversi, giovane padre rimasto vedovo, con grandi difficoltà ad organizzarsi; Alberto Spina è un ragazzo romano che si trova ad essere vigile del fuoco per espletare l’obbligo del servizio militare, nonostante si vanti sempre di ipotetiche raccomandazioni che potrebbero evitargli questo peso (“A “Little Tony”, che sei nuovo te?”)
Paolo Casalotti è – per un incredibile errore – uno dei richiamati al servizio di vigile del fuoco, nonostante lui in passato non abbia mai fatto parte del corpo (“Sono vittima di un penossissimo equivoco. Mi sto giocando causa questo errore pompieristico tutte le ferie estive con mia moglie”).
Nicola Ruoppolo è un ex pompiere di mezz’età che di colpo si sente di nuovo un ragazzino, perché dopo venticinque anni è stato richiamato al servizio (“Sig. Gentilini: Vai a prendere altre tovaglie e don’t break my ball! Ruoppolo: Non ho afferreto scusi… Sig. Gentilini: Nun me rompe li cojoni! Ruoppolo: Ho afferreto benissimo!”)
Un giornalista coraggioso e sprezzante del pericolo, che anche a rischio della propria vita è pronto a certificare le gesta dei nostri eroi.
Ebbene sì: questa è la storia della mitica SQUADRA 17 e della CASERMA DE I POMPIERI, straordinario film del 1985, diretto da Neri Parenti.
La squadra 17 è una banda di lavativi, tristemente nota per la sua incapacità ed il suo lassismo.
Ma la redenzione c’ è per tutti ed anche i nostri eroi riusciranno a dimostrare il proprio coraggio e la propria capacità, al punto da far ricredere il Comandante Pacini tanto da ricevere pubblici encomi.

Il Film è un must dei B-movie degli anni ’80, imperdibile per gli appassionati del genere e per tutti gli appassionati del cinema italiano.
Onestamente credo che questo film, così come tutti gli altri dei B-movie, dopo la grandezza della commedia all’italiana, sia espressivo di quelle storie semplici, di una comicità immediata e di una creatività che la cinematografia italiana successiva non è stata più in grado di replicare.
Neri Parenti dirige magistralmente il gotha della comicità italiana, in una storia che, seppure semplice (vera pecca dei B-movie), si regge sul peso specifico di mostri sacri del calibro di De Sica, Villaggio, Gigi e Andrea, Pozzetto, Tognazzi e Boldi.
Completa il cast (e forse questo non tutti lo sanno) Moana Pozzi (che fa una minuscola parte come moglie fedifraga di Ruoppolo).
Film da vedere e rivedere.

Comico, Commedia. ****
Durata: 89′

By Recensore Mascherato

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...